-

A.Celli Paper è pronta a presentare la nuova generazione di Macchine Tissue iDEAL® e le ribobinatrici E-WIND®

Tra le soluzioni per impianti chiavi in mano, A.Celli Paper si è concentrata sulle Macchine Tissue di nuova generazione iDEAL® e sulle ribobinatrici E-WIND®.
Sviluppi nella movimentazione e imballaggio delle bobine completano il quadro dell’offerta, insieme all’automazione industriale – servizi per Industria 4.0 – che ha come obiettivo principale l’ottimizzazione dei processi produttivi. Queste tecnologie sono particolarmente efficaci per ridurre sprechi, scarti, difetti e costi.
È così che il Gruppo A.Celli ha sviluppato e implementato l’integrazione delle informazioni che vengono trasmesse nel corso dell’intero processo produttivo. Nella smart factory di A.Celli, i dati sono tracciati tramite strumenti di gran lunga più efficienti di quelli in uso in passato.
L’intero processo che va dalla movimentazione e trasferimento delle bobine fino al magazzino automatizzato viene reso più agevole dai veicoli a guida automatica.

-

Elettric80 apre la sua SMART BOX, che connette pallettizzatore, slave robot, avvolgitore e etichettatrice robotizzata.

In particolare nel settore Tissue, Elettric80 ha ideato soluzioni flessibili, modulari, integrate e automatizzate che consentono la pianificazione e il controllo della produzione, dello stoccaggio e delle spedizioni. SMART BOX è una soluzione unica, resistente, modulare e molto efficiente lanciata da Elettric80 nel 2017. In uno spazio di 10×7 m riesce a unire pallettizzazione, fasciatura e etichettatura in un layout flessibile e compatto. SMART BOX propone molteplici vantaggi come l’alto livello di efficienza, la riduzione degli accumuli e l’abbassamento dei costi di manutenzione nel tempo, grazie al numero limitato di componenti meccaniche. Questa nuova soluzione è facile da utilizzare e mantenere in buono stato e, pertanto, nel lungo termine ha un impatto positivo sull’intera linea di produzione.

-

Il progetto Digital Tissue™ della Fabio Perini crea fabbriche interconnesse dove gli ingredienti per il successo saranno l’automazione e i dati

Con la tanto acclamata quarta rivoluzione industriale del settore Tissue, il progetto Digital Tissue™ mira a rendere più autonomi i clienti della Fabio Perini con la creazione di un network di fabbriche connesse tra loro dove gli ingredienti per il successo saranno l’automazione e i dati. La Fabio Perini vuole creare una nuova cultura del Tissue, che porti i clienti a costruire Smart Factory intelligenti ed efficienti che siano ispirate dalla sua visione innovatrice.
Digital Tissue™ è la soluzione della Fabio Perini per implementare macchinari, applicazioni e servizi strettamente connessi, poiché essi saranno i tre pilastri della Smart Factory.

La nascita di un nuovo concept dell’industria del tissue.

-

Futura illustra un nuovo portafoglio di servizi e soluzioni uniche all’interno di un processo produttivo integrato e all’insegna dell’Industria 4.0

Per Futura, iT’sTissue si concentra sul nuovo portafoglio di servizi e su FuturaLab, con la sua linea di trasformazione R&D full-size.

Una parte importante dell’attività di innovazione portata avanti da Futura è l’ideazione di soluzioni all’interno di un processo produttivo integrato e all’insegna dell’Industria 4.0 L’obiettivo è aumentare l’efficienza nella produzione dei rotoli, il che dipende, oggi, non solo dalle regolazioni possibili sulla linea di trasformazione, ma anche dalla raccolta di dati e dall’uso intelligente che viene fatto di tali dati per ottimizzare le linee.
Tra le innovazioni: un sistema unico e automatico per la movimentazione e la lavorazione delle bobine; un nuovo concetto per la configurazione della goffratura; migliore controllo delle polveri; un sistema di avvolgimento del tutto nuovo e una posizione di leadership nell’integrazione dell’Industria 4.0.

-

Gambini e il“ritorno al futuro del tissue”, il concept che porta il processo di produzione carta alla linea di trasformazione

Gambini presenta il concept “ritorno al futuro del tissue” che fa sì che la linea di trasformazione del tissue faccia succedere “dopo” ciò che solitamente accade “prima”.

Grazie all’eccezionalità della tecnologia AirMill, Gambini porta una parte del processo produttivo direttamente dentro la linea di trasformazione, consentendo di attribuire al foglio di base quelle caratteristiche che in precedenza potevano essere impostate solo sulla macchina continua. AirMill migliora il volume, la resistenza, la morbidezza, la capacità di assorbimento e la stabilità, e al contempo ottimizza la flessibilità e le performance della linea di trasformazione.

AirMill rappresenta il primo passo di un viaggio rivoluzionario: il “ritorno al futuro del tissue”.

-

La nuova confezionatrice FFW300 di MTC garantisce standard produttivi elevati e maggiore flessibilità

La gamma MTC comprende linee completamente automatiche per la produzione di asciugamani con piegature di vario tipo (V, W e Z), linee automatiche interfogliato per veline facciali con la piega a V, linee automatiche per tovaglioli in configurazione bulk e stesa e le innovative interfogliatrici REVO che producono articoli con una o più pieghe a partire da una sola alimentazione carta.

La nuova macchina FFW300 di MTC consente di raggiungere standard produttivi elevati e di migliorare la flessibilità. La macchina funziona a velocità costante e le dimensioni del packaging in pellicola vengono regolate, direttamente dall’operatore con un pannello di controllo, in funzione dell’altezza del pacco e delle dimensioni del tovagliolo.

-

Omet presenta il nuovo gruppo per la stampa digitale a getto d’inchiostro per tovaglioli – CHAMELEONbyOMET

La principale tra le innovazioni presentate da OMET sarà il nuovo gruppo per la stampa digitale a getto d’inchiostro CHAMELEONbyOmet, già installato su diverse macchine, che riesce a creare qualcosa di nuovo ogni volta – condizione fondamentale per diventare leader di mercato e differenziarsi.

Un PC installato sulla macchina riceve le grafiche e le elabora secondo i parametri selezionati dall’operatore. Il produttore ha bisogno solo del file PDF con le immagini per la stampa. CHAMELEONbyOMET può essere installato in linea su OMET TV503 e arriva a stampare fino 200 m/min.

Oltre a questo sistema, OMET presenterà anche una nuova linea ASV per prodotti interfogliati, nonché svariate innovazioni per le linee di trasformazione per tovaglioli TV840 e TV503.

-

L’anteprima mondiale di un nuovo concept vi aspetta da PCMC

PCMC presenterà in anteprima mondiale un nuovo concept. Sostenibilità, innovazione, evoluzione e cura: ecco che le linee guida dell’azienda si uniscono in un nuovo termine: Carevolution – We’ve got the real tissue solution.

PCMC illustrerà inoltre un nuovo rotolo che, dopo attente ricerche, è finalmente diventato realtà e che riunisce tutte le caratteristiche inimitabili della tecnologia made in Italy creata da PCMC.

Inoltre, Carevolution applica gli stessi criteri di innovazione e sostenibilità al packaging e, nel corso di IT’sTissue, presenterà un nuovo concetto di packaging primario e secondario – qualcosa di veramente unico nel settore dei prodotti consumer.

-

Ispezione qualità Quatis tra una serie di innovazioni alla Pulsar

La macchina QUATIS per l’ispezione della qualità di Pulsar Engineering identifica e scarta i prodotti non conformi durante tutta la produzione. Fornisce alle macchine a monte le informazioni necessarie a soddisfare gli standard qualitativi e informare gli operatori sulle regolazioni necessarie. Eccellenti sistemi di visualizzazione e algoritmi complessi per l’analisi di immagini consentono di ispezionare ogni prodotto secondo i parametri attuali e i requisiti di ogni utente. Inoltre, saranno presentati ulteriori sviluppi per quanto riguarda l’ispezione qualità per altre gamme di prodotti.

La nuova MBF 20W, ideata per il riempimento e la chiusura di buste preformate fino a 12 rotoli industriali, riesce a riempire e sigillare rotoli con formati e dimensioni diverse. È stata sviluppata all’interno di una serie di imbustatrici al fine di soddisfare le esigenze specifiche dei clienti.

-

Il rendimento energetico protagonista delle nuove soluzioni Recard

Negli ultimi anni, Recard si è concentrata sull’elaborazione di progetti per agevolare l’installazione di macchine per il tissue e renderla meno costosa, con un occhio alle performance energetiche nell’ottica del risparmio economico e della sostenibilità ambientale. L’esperienza accumulata con la produzione e l’installazione di oltre 130 macchine per il tissue sui cinque continenti ha permesso di studiare, collaudare e ideare soluzioni innovative in termini di risparmio energetico. Le macchine progettate con questi nuovi sistemi saranno il focus della Open House nel corso dell’edizione 2018 di IT’sTissue.

-

Data revolution: il pilastro dei più recenti sviluppi TMC

In quanto leader nella progettazione e produzione di macchinari per il packaging primario e secondario nel settore tissue e TNT, TMC conosce le nuove richieste dell’Industria 4.0 e sa quanto sia importante analizzare e interpretare i processi e gli indicatori chiave di produzione.

TMC ha sviluppato la DNA MAP (Machine Analytics Platform), che partendo da dati grezzi, semplifica i risultati e li trasmette sotto forma di informazioni utili e pertinenti. Esse vengono spedite all’ iCenter di TMC che valuta le performance della macchina e propone soluzioni personalizzate per ridurre i costi e migliorare l’efficienza complessiva.

Questo ulteriore passo in aventi nei processi di produzione smart integra nuove tecnologie di produzione per migliorare i processi stessi e rendere il sistema più efficiente.

-

Toscotec, riconosciuta come una delle 1000 aziende più promettenti in Europa, presenta TADVision™ e innovazioni nei servizi

All’inizio dell’anno, Toscotec è stata segnalata dalla Borsa di Londra come una delle 1000 aziende più promettenti in Europa.

Toscotec garantisce soluzioni tecnologiche per l’industria cartaria e per il tissue: dalle linee di produzione complete alle macchine ricondizionate, dai retrofit alla produzione di componenti singole.

Il dipartimento R&D di Toscotec presenterà gli ultimi sviluppi della tecnologia Through Air Drying, le novità del concept TAD Vision™ e le ultime soluzioni elaborate su misura per il risparmio energetico nelle macchine tradizionali.

La nuova divisione di servizi di Toscotec – YES (Your Expert Service) – illustrerà i nuovi servizi proposti e lancerà il nuovo H24.