Nelle notti del 27 e 28 giugno, nei cieli della Tissue Valley sarà possibile osservare uno spettacolo irripetibile: Saturno alla distanza minima dalla Terra e la Luna della fragola. Dopo aver scoperto la tecnologia, è il momento di mettersi col naso all’insù per scrutare l’universo e scoprire la simbologia!
 
Sono parte della nostra vita, ci ispirano, rendono più bella la notte, secondo molti ci influenzano. E a iT’s Tissue 2018… ne vedremo delle belle!
 

Saturno, il signore degli anelli

È probabilmente il pianeta più suggestivo del nostro sistema solare e nella notte di mercoledì 27 giugno sarà alla distanza minima dalla Terra, facile da vedere e più grande che mai. Per gli appassionati Saturno rappresenta le ambizioni, la capacità di cogliere gli obiettivi. Saturno è di supporto quando è necessario capire se dedicarsi totalmente al lavoro o quando invece è opportuno “staccare” la mente per liberarsi dagli obblighi.
Determinazione, orientamento al risultato, dedizione alla causa e al contempo equilibrio fra lavoro e vita è ciò che rincorriamo qui, ogni giorno, nelle aziende della Tissue Valley. Per questo motivo accogliamo con gioia e curiosità questo evento astronomico straordinariamente ricco di bellezza.
 

La Luna piena di giugno: Luna della fragola

È il lato femminile, accogliente, protettivo e materno del cielo. Alle 6:53 del 28 giugno ci sarà il plenilunio, non una Luna piena qualsiasi ma la Luna della fragola. La tribù di nativi americani che ha dato il nome a questo plenilunio è quella degli Algonchini, che con questa Luna iniziava il raccolto delle fragole. Ed è proprio un banchetto di fragole, a fare da buon auspicio, ciò che offriremo ai visitatori della Tissue Home.
La Luna della fragola simboleggia espansione, luce, la scoperta di pensieri, sentimenti e verità nuove. Abbiamo scelto questo periodo anche perché con iT’s Tissue desideriamo che possano nascere nuove relazioni professionali, nuovi orizzonti tecnologici, nuove sfide da vincere assieme. Tutto questo a partire da quella voglia di sognare tipica dei bambini. E allora che la Luna della fragola sia quel rifugio per la parte intuitiva e fanciullesca di ognuno che John Lennon andava cantando quando ricordava il giardino pieno di fragole in cui si rifugiava, per sognare, durante l’infanzia: “Let me take you down ‘cause I’m going to Strawberry Fields, nothing is real and nothing to get hung about Strawberry Fields forever, Strawberry Fields forever”.
 
Nel cielo notturno di giugno della Tissue Valley, i nostri ospiti potranno trovare il completamento ideale a tutto ciò che sarà possibile conoscere durante il giorno. Alla perfezione tecnologica, alle soluzioni ingegneristiche, alle dinamiche produttive, alla bellezza di arte e cibo, sarà possibile unire il mistero e l’incanto degli astri. Siamo ingegneri, tecnici, amministratori, venditori ma siamo anche persone, e non possiamo negare il fascino, lo stupore, la ricchezza d’animo che può regalarci un cielo stellato.
 
Buon cielo notturno a tutti.